Sedi:
Roma: ​via della Stazione di San Pietro 65
Fiumicino (RM): via Loano 1 (​Fregene)
Bracciano (RM): via dei Lecci 67

© COPYRIGHT 2018. ​ALL RIGHTS RESERVED - p.iva 08587121008  

Telefono 

06.92.94.95.49
06.92.94.71.86

Email  info@comodoristrutturare.it

  • Facebook Icona sociale

Carta da parati o pittura?

CARTA DA PARATI O PITTURA?

Due soluzioni diverse, per la finitura degli ambienti interni, ciascuna con i propri pregi e difetti. Quando dobbiamo eseguire i lavori in casa la scelta dei materiali ci mette in difficoltà per le varie alternative tra cui scegliere. Un dubbio, ad esempio, è sulle pareti tra la tinteggiatura e la carta da parati.

La carta da parati in chiave moderna

La carta da parati  negli ultimi anni sta vivendo un nuovo slancio grazie ad una sua rivisitazione in chiave moderna. Le nuove carte da parati hanno delle eccellenti prestazioni e sono adatte anche a luoghi come bagni e cucine. Sul mercato si trovano soluzioni di interessanti collezioni di design, in grado di decorare le pareti di ogni ambiente. Le fantasie sono tantissime e le possibilità infinite, adatte per ogni gusto. La carta da parati è un rivestimento realizzato in materiali come stoffa o carta, e viene poi incollata alle pareti. Oggi esistono anche prodotti molto resistenti realizzati in fibra di vetro o in materiali completamenti naturali e bio.

 - I vantaggi della carta da parati - 

La carta da parati è un vero elemento di arredo e design con le sue trame e le varie texture. Tutte le carte da parati, al di là del loro potenziale decorativo, possono rimediare ad eventuali imperfezioni della muratura e dell’intonaco sottostante, soprattutto quelle con trame e spessori un po’ più elevati.- Un altro pregio delle carte da parti è la loro lunga durata. Infatti, hanno una vita prevista molto più lunga rispetto alla tinteggiatura, durando per molti anni senza che sia necessario effettuare interventi di ripristino.

 - Carta da parati e pittura a confronto i costi - 

La carta da parati, di media, ha costi superiori rispetto alla pittura. Solo se volessimo tinteggiare una parete con delle pitture  particolari o realizzare dei decori a mano, il costo potrebbe superare quello necessario all’acquisto di una carta da parati. I costi della manodopera, invece, sono sempre più alti nel caso della posa di carta da parati. Della posa della carta da parati si deve occupare sempre un professionista esperto, l'aderenza alla parete deve essere ottima, precisa e senza bolle d’aria, l'applicazione va effettuata con molta attenzione, in quanto un eventuale errore potrebbe comportare interventi anche costosi per rimediare. Nel futuro rimuovere la carta da parati sarà un pò più complicato, ma in alcuni casi sarà possibile utilizzare la carta esistente come base per un nuovo rivestimento. Una carta da parati può a volte essere anche tinteggiata, per tinteggiare una carta da parati si devono utilizzare degli appositi prodotti per fissare la pittura alla base. In alternativa, se la carta da parati vecchia è ancora ben incollata, si può decidere di posare sopra di essa nuova carta da parati. Naturalmente questi interventi vanno valutati da un esperto professionista prima di procedere -

Nel caso nelle pareti ci siano presenti problemi legati a umidità e muffe, allora sarà preferibile scegliere la soluzione della pittura che, se specifica e previo idonea preparazione e trattamento della muratura, è più traspirante della carta da parati.

 - Carta da parati o tinteggiatura? - 

La scelta non è sempre semplice. Intanto ognuno di noi ha il proprio gusto personale. Vanno poi presi in considerazione il tipo di stanza, gli arredi, la condizione delle murature, la durata del materiale desiderato e i costi necessari sia per l’acquisto del materiale, che per la manodopera. Non esiste una soluzione giusta a priori ed è sempre opportuno rivolgersi ad un serio professionista per poi scegliere avendo ricevuto tutte le informazioni necessarie.