Come scegliere l'Antifurto

Come scegliere al meglio un Antifurto per la Casa?​

Per scegliere la tipologia di impianto allarme adatto alle tue esigenze occorre fare alcune valutazioni preliminari di sicurezza. L'installatore verrà a casa per un sopralluogo e procederà all’analisi della situazione suggerendo poi una soluzione personalizzata e efficace.

Scegliere in base alle caratteristiche strutturali e al luogo in cui si trova la casa.

La prima cosa da fare è suddividere la casa per aree e identificare con precisione tutti i punti deboli esposti a cominciare dall'esterno: giardino, terrazzo, porte, portoni, portefinestre, serramenti, tapparelle, persiane, finestre e infine valutare l'interno della casa. Per ogni area della casa sarà bene prevedere dispositivi di allarme ad hoc.

Si prende poi in considerazione la posizione dell'abitazione rispetto alla strada e il contesto. Nella progettazione di un antifurto, si valuta se la casa si trova ad un piano terra, se gli accessi danno direttamente sulla strada, se è in una zona isolata o in una zona urbana e trafficata. Infine si studia la posizione dei balconi, la distanza di questi dalla strada per vedere se possono essere scalati e consentire l'accesso o invece se è possibile accedere alla casa dall’alto verso il basso, da eventuali terrazzi o attici.

Scegliere secondo le predisposizioni della casa.

Gli edifici di recente costruzione sono già predisposti con cavi elettrici per l’installazione di un antifurto per la casa, negli edifici meno moderni potranno essere necessari dei lavori di muratura per collegare i fili. In questo caso installare un antifurto wireless senza fili risulterà più pratico e conveniente. Ti segnaliamo infine che anche se in casa non c'è una linea telefonica fissa, è possibile collegare l'impianto direttamente alla scheda SIM del telefono cellulare o del tablet del proprietario.

Scegliere bene in base al proprio stile di vita.

L'allarme per la casa deve essere comodo da utilizzare, va usato regolarmente, tutti giorni e non va utilizzato come una protezione occasionale, in casi eccezionali. Come tutti gli oggetti di uso quotidiano, deve avere un livello di funzionalità molto elevato, modello e dispositivi antiintrusione devono essere adeguati e rispondere alle esigenze e alle abitudini di chi abita la casa, altrimenti perderebbero di efficacia. La sensazione di sicurezza è qualcosa di molto personale. Nella scelta dai importanza al fatto che l'impianto deve farti sentire al sicuro e protetto.

Se decidi di installare un impianto di videosorveglianza dovrai valutare bene le zone dove vengono installare le telecamere per la luminosità e l’esposizione agli agenti atmosferici. In commercio esistono oggi telecamere molto performanti che funzionano bene anche con scarsa luminosità. Si tratta di dispositivi con tecnologia led a infrarossi che consentono riprese nitide praticamente in assenza di luce o con luce molto fioca. In ogni caso, prima di scegliere la tipologia di telecamera fai un’analisi accurata dell’ambiente e dei rischi per il buon funzionamento dei dispositivi.

Nella scelta dell’impianto di allarme, una delle soluzioni più efficaci proposte è quella dell’impianto misto, ovvero l’integrazione di più sensori e dispositivi di allarme. L’allarme perimetrale si attiva in caso di apertura forzata, se i ladri dovessero riuscire a disattivare questi rilevatori, si troverebbero poi incastrati dai rilevatori volumetrici che daranno l’allarme rilevando la presenza estranea all’interno dell’area da proteggere.

Sedi:
Roma: via della Stazione di San Pietro 65
Bracciano (RM): via dei Lecci 67

Telefono 

06.92.94.95.49
06.92.94.71.86

  • Facebook Icona sociale

© COPYRIGHT 2018. ​ALL RIGHTS RESERVED - p.iva 08587121008